Ab Wheel: per addominali d’acciaio

Ab Wheel:

L'attrezzo per addominali d'acciaio

Per un completo sviluppo degli addominali e per mettergli bene in vista, aumentare la loro ipertrofia muscolare di qualche mm può essere utile. Non esiste esercizio che sviluppi e rafforzi gli addominali come l’AB Whell, quindi se manca nel vostro arsenale procuratevelo.

La prima premessa che dobbiamo fare è quella d’avvicinarvi all’Ab Whell solo se avete gli addominali abbastanza allenati, altrimenti rischiate di farvi male alla schiena o proprio alla guaina addominale. Dovete riuscire a bloccare il bacino in retroversione e mantenere questo assetto per tutto il movimento. Se lo perdete durante l’esercizio, rischiate parecchio.

Riuscire ad eseguire fin da subito, in modo completo l’AB Whell è sia ottimistico che pericolo. Conviene utilizzare la propedeutica che vi proponiamo ed arrivarci gradualmente.

STEP I

Il primo traguardo da raggiungere è arrivare a fare 30 ripetizioni appoggiando le ginocchia. Il movimento apparentemente semplice in realtà già coinvolge bene il torchio addominale. Se è la prima volta che usate l’AB Wheel non cercate d’arrivare subito a 30 e ricordatevi di scaldavi bene.

STEP II

Ora che abbiamo una buona base su cui lavorare iniziamo ad imparare a stabilizzare il CORE in modo dinamico ed asimmetrico. L’obiettivo è arrivare a fare 20 passi con le mani in avanti, 20 passi indietro, utilizzando l’AB Wheel appoggiato sui piedi.

STEP III

Il prossimo step con l’Ab Wheel prevede d’allenare la flessione d’anca utilizzando in sinergia ileopsoas e addominali. Molto spesso si ha paura d’allenare l’ileopsoas, valutate la sua lunghezza e la sua forza per vedere se questo muscolo è accorciato, debole o forte.

IV STEP

Il passo successivo prevede d’allungare la leva e di avvicinare l’Ab Whell alle mani senza flettere le ginocchia. Questo fa intervenire meno l’ileopsoas. Anche qui l’alto numero di ripetizioni è essenziale ma vi potete fermare a 20.

V STEP

Fino ad ora abbiamo creato le basi, per approcciare correttamente l’Ab Wheel. Ora dobbiamo crearci un piano inclinato con la possibilità di regolarlo a seconda della forza dei nostri addominali e del nostro CORE. L’obiettivo è riuscire a fare 10 ripetizioni, ogni volta che raggiungete questo numero abbassate l’inclinazione del piano.

VI STEP

Finalmente possiamo farlo sul terreno, il penultimo step prevede di tenere le gambe divaricate. Questo accorcerà la leva e vi darà più stabilità. Arrivate a fare 3-5 ripetizioni prima di passare all’ultimo livello.

VII STEP

Ecco arrivati alla fine finalmente possiamo dire d’essere padroni dell’Ab Wheel, possiamo affermare d’avere degli addominali d’acciaio.

Conclusioni sull’Ab wheel e gli addominali

L’Ab Whell è un attrezzo utile per allenare il CORE, da risultati sia dal punto di vista funzionale, sia da quello estetico. Utilizzatelo un paio di volte a settimana e prendetevi il tempo necessario per arrivare a concludere la propedeutica. Più siete alti e più sarà impegnativo. Quando sarete arrivati alla fine vi renderete conto che tutta la forza del vostro corpo sarà migliorata.